Home

Inserito il
06-04-2019
BANDI: Attività Produttive
Beneficiari:

Micro, Piccole e Medie imprese della Provincia di Cosenza

VOUCHER PER LA DIGITALIZZAZIONE

La Camera di Commercio di Cosenza intende promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle Micro, Piccole e Medie Imprese di tutti i settori economici attraverso: 

  • La diffusione della “cultura digitale” tra le MPMI della circoscrizione territoriale camerale; 
  • L’innalzamento della consapevolezza delle imprese sulle soluzioni possibili offerte dal digitale e sui suoi benefici; 
  • il sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0 Implementate dalle imprese del territorio in parallelo con i servizi offerti dai PID. 

Il Bando finanzia due Misure:

  • Misura A– Progetti condivisi da più? imprese (minimo 3 e massimo 20) con Valutazione a Graduatoria
  • Misura B– Progetti presentati da singole imprese con valutazione a sportello

Per la Misura A e la Misura B sono ammissibili le spese effettuate dal 01/01/19 fino al 120° giorno dalla Pubblicazione delle Graduatorie. Esse sono:

  1. Servizi di consulenza e/o formazione relativi ad una o più tecnologie. Tali spese devono rappresentare almeno il 50% delle spese ammissibili;
  2. Acquisto di beni e servizi strumentali, nel limite massimo del 50%delle spese ammissibili.

Scadenza: 15-07-2019

Regione: Calabria,


Inserito il
04-04-2019
BANDI: Turismo
Beneficiari:
  • Micro, piccole e medie imprese;
  • Lavoratori autonomi e liberi professionisti; 
  • Fondazioni e Associazioni che esercitano attività economica.

REGIONE BASILICATA: FILIERA PRODUTTIVA TURISTICA, CULTURALE E CREATIVA PER LA FRUIZIONE DEI BENI CULTURALI

L’Avviso Pubblico ha l’obiettivo di incentivare le imprese, lavoratori autonomi a presentare progetti che possano contribuire alla valorizzazione e/o fruizione di uno o più beni del patrimonio culturale e naturale della Regione Basilicata. 

Le Iniziative devono supportare lo sviluppo di prodotti e servizi complementari funzionali alla valorizzazione dei beni del patrimonio culturale e naturale della Regione Basilicata, in modo da attrarre e/o incrementare flussi turistici e conseguentemente determinare impatti positivi, diretti ed indiretti, sul sistema socio-economico di riferimento.


L’agevolazione concessa è a titolo di “de minimis”, in attuazione del Regolamento (UE) n. 1407/2013, ed è pari al 50% dei costi ammessi, pari a massimo 200.000,00 €.

Scadenza: 31-05-2019

Regione: Basilicata,


Inserito il
05-09-2017
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:
  • Giovani di età compresa tra i 18 ed i 45 anni
  • Ditte Individuali e Società aventi i requisiti anagrafici di cui sopra,  costituite dopo il 21 Giugno 2017

RESTO AL SUD

L’agevolazione Resto al Sud” ha come obiettivo quello di favorire la nascita di nuove micro e piccole imprese nel Sud Italia per riuscire a sostenere la crescita economica. L’intervento agevolativo è rivolto ai nuovi imprenditori di età compresa tra i 18 ed i 45 anni  residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria.


L'agevolazione consiste in 50 mila euro (estensibile fino a 200 mila euro, nel caso di un progetto presentato da 4 giovani imprenditori), di cui il 35% a fondo perduto ed il restante 65% con un prestito a tasso zero che dovrà essere rimborsato in 8 anni di cui due anni di pre-ammortamento.

Scadenza: A Sportello dal 15-01-2018

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia,


Inserito il
06-09-2016
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:
  • Imprese dell’industria culturale costituite negli ultimi 36 mesi, comprese le cooperative;
  • Team di persone fisiche che vogliono costituire una impresa.

NUOVE IMPRESE DELL'INDUSTRIA CULTURALE E TURISTICA

L’incentivo “Creazione di nuove imprese nell’industria culturale” ha come obiettivo il sostegno alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) dell’industria culturale che vogliono avviare un’attività nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.


Sono finanziabili programmi di investimento fino a 400.000 euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono congiuntamente:

  • Un finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 40% della spesa ammessa;
  • Un contributo a fondo perduto fino al 40% della spesa ammessa.

In entrambi i casi il tetto delle agevolazioni è elevabile al 45% per i progetti presentati da imprese femminili, giovanili o in possesso del rating di legalità.

Scadenza: A Sportello dal 15-09-2016

Regione: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia,


Inserito il
07-09-2016
FINANZIAMENTI: Nazionali
Beneficiari:

Le agevolazioni sono rivolte ai NEET (Giovani che non studiano e né lavorano) fino a 29 anni, che non hanno un lavoro e non sono impegnati in percorsi di studio o di formazione professionale

SELFIEMPLOYMENT

Il presente Avviso è volto a sostenere l’avvio di nuove piccole iniziative imprenditoriali e di lavoro autonomo in tutta Italia, con programmi di impresa inclusi tra 5.000 e 50.000 euro attraverso la concessione di finanziamenti agevolati senza interessi e non assistiti da nessuna forma di garanzia.

Sono previste tre tipologie di finanziamento, con diverse modalità di erogazione dei contributi:

  • Microcredito per spese tra 5.000 e 25.000 euro
  • Microcredito Esteso per spese tra 25.000 e 35.000 euro
  • Piccoli Prestiti per spese tra 35.000 e 50.000 euro

SELFIEmployment è valido in tutta Italia e finanzia, nel rispetto del regolamento de minimis, progetti che prevedono spese per almeno 5.000 euro, fino a un massimo di 50.000 euro.

I finanziamenti:

  • Sono a tasso zero
  • Coprono fino al 100% delle spese
  • Non richiedono garanzie personali
  • Devono essere restituiti in 7 anni con rate mensili posticipate

Scadenza: A Sportello dal 12-09-2016

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto,


Inserito il
17-03-2017
FINANZIAMENTI: Nazionali
Beneficiari:

Gli incentivi sono rivolti alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

"Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo attivo in tutta Italia per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Sono stati incrementati i fondi iniziali di ulteriori 100 Milioni di Euro. 


Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.  Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria 

Scadenza: A Sportello

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto,


Inserito il
06-09-2016
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:

Imprese dell’industria culturale e Turistica costituite da oltre 36 mesi, comprese le cooperative

SVILUPPO IMPRESE CULTURALI E TURISTICHE

L’Avviso Pubblico ha l’obiettivo di sviluppare le imprese dell’industria culturale, turistica e manifatturiera, sostenendo le micro, piccole e medie imprese (MPMI) dell’industria culturale che vogliono consolidare  la propria attività nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania  e Puglia


Sono finanziabili programmi di investimento fino a 500.000 euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono congiuntamente:

  • Un finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 60% della spesa ammessa;
  • Un contributo a fondo perduto fino al 20% della spesa ammessa.

In entrambi i casi il tetto delle agevolazioni è elevabile al 65% e al 25% per i progetti presentati da imprese femminili, giovanili o in possesso del rating di legalità.

Scadenza: A Sportello dal 15-09-2016

Regione: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia,


Inserito il
06-07-2018
BANDI: Attività Produttive
Beneficiari:
  • Piccole e Medie Imprese
  • I Liberi Professionisti
  • Le Reti di PMI che devono essere composte da almeno 3 PMI, avere un fondo patrimoniale non inferiore a 20.000 € e la quota di ciascuna impresa non può superare il 35% delle quote o del capitale Sociale

INTERNAZIONALIZZAZIONE PMI CALABRIA

L’azione ha lo scopo di incrementare e qualificare la quota di esportazione dei prodotti e dei servizi delle imprese regionali sui mercati esteri, favorendo l’apertura del sistema produttivo calabrese.

 In tale direzione, l’Avviso sostiene le PMI calabresi, singole o associate, per la partecipazione a fiere, la creazione di sale espositive all’estero, la realizzazione di azioni promozionali, incontri bilaterali, campagne di comunicazione sul mercato target e la Certificazione per l’export

 

 


Le agevolazioni «de minimis» sono concesse nella forma di un contributo in conto capitale nella misura massima del 70% delle spese ammissibili, fino all’importo massimo di:

  • 200.000 euro per progetti proposti da reti di imprese 
  • 50.000 euro per progetti proposti da singole PMI

Investimento Minimo 10.000,00

Scadenza: A Sportello dal 09-07-2018

Regione: Calabria,