Home

Inserito il
30-12-2020
BANDI: Attività Produttive
Beneficiari:

MICRO O PICCOLE IMPRESE DELLA CALABRIA NEI SETTORI DA C a U con alcune esclusioni.

FONDO CALABRIA COMPETITIVITA’ (FCC)

La costituzione di tale “Fondo Calabria Competitiva (FCC)”, avente carattere “rotativo”, consentirà di intervenire per migliorare le condizioni di contesto e sostenere la competitività dei sistemi produttivi e delle imprese, ed in particolar modo agevolerà l’accesso al credito delle Micro e Piccole imprese, aventi sede operativa sul territorio regionale, fortemente penalizzate dagli effetti determinati sul sistema economico e produttivo dalla gravissima emergenza sanitaria conseguenza dell’epidemia di COVID-19.


L’importo del singolo Finanziamento concedibile, arrotondato per difetto alle migliaia, sarà pari, al massimo, al 25 % del Fatturato registrato nell’anno 2019 oppure nel minore importo richiesto dall’Impresa proponente, e comunque nel rispetto del limite minimo e massimo.

Scadenza: A Sportello dal 27-01-2021

Regione: Calabria,


Inserito il
05-09-2017
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:
  • Giovani di età compresa tra i 18 ed i 45 anni
  • Ditte Individuali e Società aventi i requisiti anagrafici di cui sopra,  costituite dopo il 21 Giugno 2017

RESTO AL SUD

L’agevolazione Resto al Sud” ha come obiettivo quello di favorire la nascita di nuove micro e piccole imprese nel Sud Italia per riuscire a sostenere la crescita economica. L’intervento agevolativo è rivolto ai nuovi imprenditori di età compresa tra i 18 ed i 45 anni  residenti in Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, Puglia, Campania, Calabria.


L'agevolazione consiste in 50 mila euro (estensibile fino a 200 mila euro, nel caso di un progetto presentato da 4 giovani imprenditori), di cui il 35% a fondo perduto ed il restante 65% con un prestito a tasso zero che dovrà essere rimborsato in 8 anni di cui due anni di pre-ammortamento.

Scadenza: A Sportello dal 15-01-2018

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia,


Inserito il
22-02-2021
FINANZIAMENTI: Nazionali
Beneficiari:
  • NEET: Persone maggiorenni ed entro il 29esimo anno di età 
  • Donne inattive
  • Disoccupati di lunga durata

NUOVO SELFIEMPLOYMENT

Il Nuovo SELFIEmploymentfinanzia con prestiti a tasso zero, senza nessuna Forma di Garanzia, fino a 50.000 euro l'avvio di piccole iniziative imprenditoriali, promosse da NEET(maggiorenni fino a 29 anni, iscritti a Garanzia Giovani), donne inattive e disoccupati di lungo periodo, su tutto il territorio nazionale. L'incentivo è gestito da Invitalia.

Sono previste tre tipologie di finanziamento, con diverse modalità di erogazione dei contributi:

  • Microcredito per spese tra 5.000 e 25.000 euro
  • Microcredito Esteso per spese tra 25.000 e 35.000 euro
  • Piccoli Prestiti per spese tra 35.000 e 50.000 euro

SELFIEmployment è valido in tutta Italia e finanzia, nel rispetto del regolamento de minimis, progetti che prevedono spese per almeno 5.000 euro, fino a un massimo di 50.000 euro.

I finanziamenti:

  • Sono a tasso zero
  • Coprono fino al 100% delle spese
  • Non richiedono garanzie personali
  • Devono essere restituiti in 7 anni con rate mensili posticipate

Scadenza: A Sportello

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto,


Inserito il
22-10-2020
FINANZIAMENTI: Nazionali
Beneficiari:

PMI (Piccole Medie Imprese) su tutto il Territorio Nazionale

TRASFORMAZIONE DIGITALE

L’Intervento è finalizzato a sostenere la trasformazione tecnologica e digitaledei processi produttivi delle micro, piccole e medie imprese attraverso la realizzazione di progetti diretti all'implementazione delle tecnologie abilitanti individuate nel Piano Nazionale Impresa 4.0 nonché di altre tecnologie relative a soluzioni tecnologiche digitali di filiera.


I progetti di spesa devono, prevedere un importo di spesa non inferiore a euro 50.000,00 e non superiore a 500.000,00.

I progetti agevolabili nell’ambito dell’intervento Digital Transformation possono essere cofinanziati nell’ambito del PON Imprese e Competitività 2014-2020.

Per entrambe le tipologie di progetto ammissibili a beneficio le agevolazioni sono concesse sulla base di una percentuale nominale dei costi e delle spese ammissibili pari al 50 percento, articolata come segue:

  • 10 percento sotto forma di contributo;
  • 40 percento come finanziamento agevolato a tasso 0 in 7 anni

Le agevolazioni per i progetti di innovazione di processo o dell’organizzazionesono concesse alle condizioni ed entro le intensità massime di aiuto previste dall’articolo 29 del regolamento UE 651/2014, mentre le agevolazioni per i progetti di investimentovengono concesse nei limiti e secondo i massimali stabiliti dal Regolamento (UE) 1407/2013 “de minimis”.

Scadenza: A Sportello dal 15-12-2020

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto,


Inserito il
06-09-2016
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:
  • Imprese dell’industria culturale costituite negli ultimi 36 mesi, comprese le cooperative;
  • Team di persone fisiche che vogliono costituire una impresa.

NUOVE IMPRESE DELL'INDUSTRIA CULTURALE E TURISTICA

L’incentivo “Creazione di nuove imprese nell’industria culturale” ha come obiettivo il sostegno alle micro, piccole e medie imprese (MPMI) dell’industria culturale che vogliono avviare un’attività nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.


Sono finanziabili programmi di investimento fino a 400.000 euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono congiuntamente:

  • Un finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 40% della spesa ammessa;
  • Un contributo a fondo perduto fino al 40% della spesa ammessa.

In entrambi i casi il tetto delle agevolazioni è elevabile al 45% per i progetti presentati da imprese femminili, giovanili o in possesso del rating di legalità.

Scadenza: A Sportello dal 15-09-2016

Regione: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia,


Inserito il
17-03-2017
FINANZIAMENTI: Nazionali
Beneficiari:

Gli incentivi sono rivolti alle imprese partecipate in prevalenza da donne o da giovani tra i 18 e i 35 anni

NUOVE IMPRESE A TASSO ZERO

"Nuove imprese a tasso zero" è l’incentivo attivo in tutta Italia per i giovani e le donne che vogliono avviare una micro o piccola impresa. Sono stati incrementati i fondi iniziali di ulteriori 100 Milioni di Euro. 


Gli incentivi sono validi in tutta Italia e finanziano progetti d’impresa con spese fino a 1,5 milioni di euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono un finanziamento agevolato a tasso zero della durata massima di 8 anni, che può coprire fino al 75% delle spese totali.  Le imprese devono garantire la restante copertura finanziaria 

Scadenza: A Sportello

Regione: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Toscana, Trentino-Alto Adige, Umbria, Valle d'Aosta, Veneto,


Inserito il
06-09-2016
FINANZIAMENTI: Extra-regionali
Beneficiari:

Imprese dell’industria culturale e Turistica costituite da oltre 36 mesi, comprese le cooperative

SVILUPPO IMPRESE CULTURALI E TURISTICHE

L’Avviso Pubblico ha l’obiettivo di sviluppare le imprese dell’industria culturale, turistica e manifatturiera, sostenendo le micro, piccole e medie imprese (MPMI) dell’industria culturale che vogliono consolidare  la propria attività nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania  e Puglia


Sono finanziabili programmi di investimento fino a 500.000 euro.

Le agevolazioni sono concesse nei limiti del regolamento de minimis e prevedono congiuntamente:

  • Un finanziamento agevolato a tasso zero, fino al 60% della spesa ammessa;
  • Un contributo a fondo perduto fino al 20% della spesa ammessa.

In entrambi i casi il tetto delle agevolazioni è elevabile al 65% e al 25% per i progetti presentati da imprese femminili, giovanili o in possesso del rating di legalità.

Scadenza: A Sportello dal 15-09-2016

Regione: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia,